Raffinato allo Champagne con Castelmagno

Stampa Email

Dose per 4 persone
300 gr. Riso Vialone Nano o Arborio, 1 Cipolla bionda, 2 dl di Champagne, 1,5 lt. di brodo, 100 gr. Castelmagno a scaglie, Pepe.
Affettare sottilmente la cipolla, metterla in un tegame a bordi alti con 20 gr. di burro e lasciare appassire. Aggiungere il riso, tostarlo un paio di minuti, quindi bagnarlo con lo chamapagne che farete sfumare. Coprire il riso a filo con il brodo caldo e proseguire la cottura per 18 minuti circa a fuoco medio, versando a mano a mano il rimanente brodo bollente e mescolando spesso. Togliere il risotto dal fuoco, aggiungere una noce di burro, mesolare delicatamente e mantecarlo. Lasciate riposare per un paio di minuti, profumarlo con una macinata di pepe e cospargerlo con scaglie di castelmagno.

Proposta dalla Signora Roberta B.

1^Classificata "Il Piatto delle Feste"

Corsi di Cucina Autunno 2009.

Informazioni Utili

 

La ricetta suggerita

Gnocchi verdi ai gamberetti

Dose per 4 persone
800 gr di patate 200 gr di spinaci lessati 200 gr di farina 100 gr di semola di grano duro 1 uovo 300 gr di gamberetti 1 porro 1 carota 2 pelati erba cipollina 1/2 cucchiaino di maizena brodo vegetale 1/2 bicchiere di vino bianco 1 bicchierino di Cognac 5-6 cucchiai di crema di latte 1 spicchio d'aglio olio extravergine di oliva peperoncino sale
Lessare le patate con la buccia partendo da acqua fredda. Scolare e schiacciare nello schiacciapatate. Strizzare gli spinaci , passarli al mixer e mescolarli alle patate. Aggiungere l'uovo, le farine e il sale. Mescolare bene, ricavare dei bastoncini e tagliare a tronchetti. Sgusciare i gamberetti, eliminare il filo nero, lavarli e asciugarli. In un padella rosolare l'olio con l'aglio e il peperoncino. Farvi rosolare le teste e i gusci dei gamberetti, fiammeggiare con il Cognac, bagnare con il vino e poco brodo. Unire il porro e la carota tritati e infine i pelati spezzettati. Regolare di sale e cuocere a fuoco basso per 10 minuti. Filtrare tutto schiacciando bene le teste e i gusci dei gamberetti, rimettere sul fuoco, far riprendere l'ebollizione, unire la crema di latte nel quale è stata stemperata la maizena e far riprendere l'ebollizione. In una padella rosolare i gamberetti in poco olio per 2 minuti, salarli e unirli alla salsa. Lessare gli gnocchi in acqua bollente salata, toglierli quando salgono in superficie e condirli con la salsa. Decorare con gli steli di erba cipollina tagliuzzati con le forbici
Vino in abbinamento Arneis del Roero.

Chiapella consiglia per questa ricetta una Padella cm.28 della linea "Alta Cucina" di Ballarini.

Orario Apertura

Lunedì: 15:30 - 19:30
Dal Martedì al Sabato: 9:00 - 12:30 / 15:30 - 19:30

 

Close Panel

Area Riservata